Smart Energy TREG HCE

Quando inizia un nuovo anno, è solitamente tempo di concentrarsi su nuovi obiettivi e nuovi traguardi.

Quest’anno ho riguardato ai dodici mesi appena trascorsi, facendo una analisi e mi sono reso conto di quanti nuovi progetti, ambiziosi ed interessanti, abbiamo sviluppato all’interno del team Tempco.

Uno dei prodotti di cui siamo veramente orgogliosi, sono le unità di termoregolazione speciali. Proprio perchè si tratta di un prodotto che non ha nulla di standard, se non l’approccio ed il metodo con il quale controlliamo i dati del cliente, li analizziamo e troviamo il risultato corretto per consentire loro di ottimizzare e migliorare la produzione.

Nel 2017 ci concentreremo ancora di più sulla possibilità di personalizzare le centraline di termoregolazione:

  • comunicazione remota dei dati di funzionamento
  • controllo preciso delle temperature sia di riscaldamento che di raffreddamento
  • modulazione della potenza di riscaldamento
  • risparmio energetico

sono alcuni dei punti sui quali abbiamo focalizzato l’attenzione e per i quali tutti all’interno del nostro gruppo di lavoro ha migliorato la propria conoscenza.

Buon lavoro!

Technician check manufacture equipment and reactors in pharmacy factory

Antigelo e scambio termico

Il gelo invernale accende timori per l’incolumità di impianti di raffreddamento, scambiatori e free cooler, esposti in assenza di antigelo a gravi danni, scoppi e squarci delle tubazioni con conseguenti elevati costi di riparazione e fermi produttivi.

antigelo efficienza T Unfreeze Tempco
Il fluido antigelo T Unfreeze di Tempco a base di glicole monoetilenico garantisce eccellente protezione dal gelo, unendo protezione dalla corrosione e dalle incrostazioni negli impianti idraulici, assicurando massima efficienza di scambio termico e lunga durata.

E voi, avete preparato i vostri impianti ad affrontare la stagione fredda senza timori?

 

Torri Evaporative, primo standard di efficienza europeo

Nato dalla collaborazione tra industrie e l’ente di certificazione indipendente Eurovent Certita Certification (ECC), dallo scorso ottobre l’Europa ha il primo standard europeo che stabilisce gli obiettivi minimi di efficienza energetica nelle prestazioni termiche di raffreddamento delle Torri Evaporative.

torri evaporative efficienza Eurovent 9/12

Lo standard Eurovent 9/12 è il frutto del lavoro congiunto dei 10 principali produttori europei di torri di raffreddamento con il gruppo Eurovent Evaporative Cooling Equipment (PG-CT). Lo sviluppo del documento ha richiesto 14 mesi di lavoro, e si applica a tutti i prodotti meccanici di raffreddamento evaporativo:

Torri di raffreddamento aperte
Torri di raffreddamento a circuito chiuso
Condensatori evaporativi (in configurazione forzata o tiraggio indotto)

Charge air cooler

Diesel Generators

I moderni motori sovralimentati, vengono utilizzati normalmente su impianti di cogenerazione, dove è importante recuperare tutta l’energia possibile, sia dall’acqua di raffreddamento delle camicie, tramite scambiatori a piastre, che dai fumi di combustione, tramite scambiatori a fascio tubiero appositamente progettati.

La potenza generata è assicurata anche dal raffreddamento dell’aria di sovralimentazione, dove un eccesso di temperatura provoca un de-rating (un declassamento) sensibile della potenza.

Tempco da anni produce una serie di scambiatori progettati allo scopo.

Della serie fanno parte anche gli scambiatori per acqua di mare.

Consultando la nostra brochure, potete effettuare una selezione corretta, altrimenti contattate il nostro ufficio tecnico per una progettazione dedicata.

charge-air-cooler-brochure-issue-tc

Ossidazione anodica dura dell’alluminio – 2

Pochi giorni fa ho scritto un articolo sull’ossidazione anodica dell’alluminio, come dicevo, lo scopo è quello di migliorare le caratteristiche di questo metallo per renderlo adatto ad applicazioni in ambienti ed ambiti differenti, sfruttandone le caratteristiche di leggerezza.

Zolder, Belgium - April 21, 2013: Brembo disc brake on a AF Corse Ferrari 458 Italia GT3 race car in the pit lane before the race. The car is participating in the 2013 FIA GT championship.

Esiste un trattamento di ossidazione anodica dura, che ne esalta maggiormente le caratteristiche meccaniche, rendendo l’alluminio adatto anche ad impieghi particolarmente gravosi dal punto di vista della resistenza agli sforzi o agli sfregamenti.

Ossidazione anodica dell’alluminio – 1

L’alluminio è un metallo che trova applicazioni sempre più vaste, grazie alle sue caratteristiche di leggerezza e resistenza ed impatto estetico.

A seconda del tipo di impiego che se ne dovrà fare, l’alluminio subisce trattamenti di diverso tipo, volti a renderlo più resistente alla corrosione oppure a migliorarne le caratteristiche meccaniche.

Profiles for exhibition designs.

Uno dei trattamenti tipici dell’alluminio è l’anodizzazione, che ha lo scopo di aumentare la resistenza alla corrosione in caso di impieghi in ambienti aggressivi e di esposizione agli agenti atmosferici.

Teleriscaldamento e Scambiatori crescono a Milano

Con l’apertura della stagione termica 2016-2017, ossia il periodo dell’anno in cui è consentito accendere i riscaldamenti nelle nostre case, l’utility del settore energia A2A comunica che la superficie del territorio milanese servita dal teleriscaldamento è aumentata del 6% rispetto al 2015. La volumetria servita sale così a 200 mila appartamenti equivalenti, calcolati su una media di 80mq ciascuno, con altri 15 km di nuova rete di teleriscaldamento che nella città saranno posati entro la fine di quest’anno.
teleriscaldamento rete

Pompe per il vuoto ad anello liquido

Una delle tipologie di pompe, tipicamente utilizzate nei processi industriali per creare il vuoto o comunque una depressione significativa, lavora mediante anello liquido.

Questo modello di pompa è molto efficace, con rendimenti piuttosto elevati, ma ovviamente parte dell’energia si disperde e provoca un innalzamento della temperatura dell’anello liquido stesso, ovvero dell’acqua presente nella pompa per creare il vuoto, che va mantenuto a temperatura controllata onde non perdere efficacia nel funzionamento.

Cogeneration plants - vacuum deaeratorion system

Scambiatori e pompe di calore, mercato caldo

Scambiatori di calore in crescita nelle applicazioni industriali, nei dati dello studio di Marketsandmarkets, che prevede che il mercato degli scambiatori di calore toccherà $ 19,14 miliardi entro il 2012, crescendo a un tasso annuo pari all’8,2%. Riportiamo il dato interessante, cogliendo anche l’occasione per ringraziare il Blog ProntoPro per l’articolo pubblicato con la nostra collaborazione. Le normative ambientali sempre più stringenti sono tra le ragioni alla base della crescita del mercato degli scambiatori, unitamente allo sviluppo dei mercati HVACR e della generazione di energia.

scambiatori saldobrasati pompe calore