Legionella e torri evaporative

Il problema legionellosi si è sviluppato in modo virulento negli ultimi anni, con la proliferazione degli impianti di condizionamento dell’aria.

Come già detto in precedenti post è un problema importante, che ormai è stato affrontato in modo definitivo dai costruttori di apparecchiature dedicate al condizionamento.

Questo problema investe anche gli impianti industriali anche se in misura minore.

Dal punto di vista delle torri evaporative, il problema è limitato all’area di installazione, in quanto in pratica l’acqua di torre, non transita mai nelle tubazioni degli impianti di condizionamento interni allo stabile e tantomeno nelle tubazioni dell’acqua sanitaria.

torri evaporative anti legionella

Nonostante questo è evidente che trovandosi comunque in zone tecniche, in copertura, magari in prossimità degli impianti di aspirazione dell’aria primaria, anche le torri vanno monitorate e realizzate nel rispetto della normativa.

Esistono particolari sistemi costruttivi che già di base scongiurano i rischi di formazioni batteriche, in quanto prevengono ristagni di acqua all’interno delle strutture o delle vasche, soprattutto durante i periodi di fermo impianto:

  • vasche con inclinazioni autodrenanti
  • gruppi ventilanti in zona asciutta
  • sistemi antiristagno

gruppi ventilanti per torri antilegionella

Un controllo anti legionella all’avviamento dell’impianto è comunque una buona norma di sicurezza, in base ai risultati del quale, far seguire una sanificazione dell’impianto, con prodotti adeguati.

SISTEMI DI DOSAGGIO chemicals

Potrebbero interessarti anche:

  1. Dosaggio chemicals nelle torri evaporative