Trattamento delle acque di torre

Trattamento delle acque di torre
1. Depositi di sali insolubili
2. Formazioni biologiche
3. Corrosione
4. Fanghi
5. Formazione di schiuma
Sintomi della formazione di depositi
Rimedi preventivi
Bilancio di concentrazione
Conclusioni

Generalità
Il funzionamento e la resa di un circuito di raffreddamento per evaporazione, possono essere gravemente compromessi da taluni fenomeni, principalmente:
– Depositi o incrostazioni
– Fanghi
– Corrosione
La comparsa di questi fenomeni viene impedita o limitata controllando le condizioni chimico-fisiche dell’acqua, mediante opportuni trattamenti generalmente chimici.

Circuiti di raffreddamento
Come abbiamo già visto, se ne distinguono tre tipi:
1. con acqua a perdere, utilizzando acque sotterranee o superficiali;
2. aperti, in cui l’acqua di raffreddamento ad ogni ciclo viene in contatto con l’aria;
3. chiusi, nei quali l’acqua di raffreddamento non viene in contatto con l’aria ma trasmette il proprio calore a un altro fluido in uno scambiatore.

Noi ci occuperemo solo dei circuiti aperti, ossia del caso 2.

Circuiti di raffreddamento ad evaporazione
I circuiti di raffreddamento ad evaporazione (con torre o condensatore evaporativo),  sono circuiti aperti in quanto l’acqua viene a contatto dell’aria nell’apparecchio di raffreddamento.

In essi si verificano gli inconvenienti già accennati, dovuti a:
1. depositi di sali insolubili
2. formazioni biologiche
3. corrosioni delle parti metalliche ed alterazioni delle parti in legno
4. formazione di fanghi
5. formazione di schiuma