Conclusioni

Trattamento delle acque di torre
1. Depositi di sali insolubili
2. Formazioni biologiche
3. Corrosione
4. Fanghi
5. Formazione di schiuma
Sintomi della formazione di depositi
Rimedi preventivi
Bilancio di concentrazione
Conclusioni

 

Tutto quanto abbiamo esposto serve all’installatore o all’utente per formarsi un giudizio circa gli inconvenienti e per evitare di creare situazioni non favorevoli al buon funzionamento degli impianti.
Al presentarsi di inconvenienti è bene rivolgersi ad una ditta specializzata, perchè consigli le opportune misure per prevenirli e fornisca i prodotti necessari agli interventi.

E’ bene, almeno una volta all’anno, far analizzare l’acqua del circuito e quella di reintegro per determinare almeno i seguenti valori:
– pH
– durezza totale (in ppm CaCO3)
– durezza temporanea
– solidi sospesi
– alcalinità totale

 

Testo tratto dal “Manuale del termotecnico” autore Nicola Rossi, editore Hoepli.