Risparmiare energia negli impianti tessili

impianto di tessitura

Gli impianti tessili, nello specifico le sale telai di tessitura, sono impianti che necessitano di parecchia energia termica sotto forma di condizionamento.

Nelle sale telai degli stabilimenti dove vengono prodotti cotone o tessuti sintetici, vine mantenuto un livello di condizionamento con temperatura ed umidità controllate, allo scopo di ottenere velocità e costanza nella produzione. Un ambiente troppo asciutto rischia di far rompere i fili, troppa umidità rivona il prodotto.

Questo significa un notevole dispendio di energia per condizionare questi ambienti, che hanno dimensioni sempre importanti.

A tutto questo si aggiunge il calore dissipato dai circuiti idraulici delle macchine da tessitura.

Solitamente questo calore viene dissipato nell’ambiente stesso, senza troppo riguardo.

Da alcuni anni, abbiamo messo a punto un sistema che prevede di raccogliere e portare questo calore all’esterno di queste sale ,veicolandolo tramite un fluido di raffreddamento, con l’ausilio di scambiatori di calore.

Trattandosi poi di calore a livello medio alto (40/50°C), può essere dissipato con economicissime torri evaporative o semplici free cooler, evitando così di sovraccaricare i refrigeratori (chiller) dedicati al condizionamento delle sale telai.

Questo giochetto consente di risparmiare parecchi kw di energia elettrica.

facciamo due calcoli veloci:

  • ogni telaio dissipa circa 2-3 Kw
  • in una sala telai ci sono dai 50 ai 100 telai
  • stiamo parlando di 150/300 kw termici
  • che significano 50/100 kw di compressori frigoriferi in meno
  • che significano circa 5 kw tra pompe e ventilatori
  • sbilancio a favore?…45/95 Kw/h

Quanto vi costa 1 Kw/h?

Fate qualche conto e sappiatemi dire.

torri di raffreddamento