Freddo, ghiaccio e circuiti idraulici

I circuiti idraulici fuori servizio durante la stagione invernale possono essere mantenuti “a secco”, svuotando completamente l’acqua presente nei circuiti.

Nel caso li si voglia mantenere “umidi”, ovvero pieni di liquido, è tassativo l’utilizzo di antigelo.

water splash

Bisogna tenere in considerazione che qualsiasi circuito idraulico, anche se svuotato, potrebbe presentare delle sacche dove l’acqua ristagna, di conseguenza in ogni caso è preferibile inserire dell’antigelo all’interno, per prevenire eventuali danni inaspettati.

Ancora più sensibili al gelo i circuito che rimangono in funzione, soprattutto di impianti che funzionano in free cooling.

Va infatti tenuta in considerazione l’estrema capacità di raffreddamento di questi scambiatori:
il progetto è pensato per dare le massime prestazioni nelle stagioni calde o intermedie, di conseguenza, ci si ritrova con scambiatori che in condizioni di freddo, hanno una potenzialità resa effettiva molto elevata, con capacità di raffreddamento che portano al congelamento del liquido interno in pochi minuti.

tipica rottura da ghiaccio di tubazioni di uno scambiatore a pacco alettato per free cooling

tipica rottura da ghiaccio di tubazioni di uno scambiatore a pacco alettato per free cooling