Impianto di raffreddamento per olio presse

pressa oleodinamica

Proprio oggi ho definito una commessa per un interessante impianto di raffreddamento olio per una linea di presse.

Il cliente era partito chiedendomi un sistema con refrigeratori di acqua in circuito chiuso condensati ad aria (dei chiller insomma).

Vado a trovarlo, verifico i dati tecnici.

In effetti deve raffreddare l’olio delle presse a 45°C e si trova in una zona climaticamente calda, dove in estate non è raro raggiungere i 40°C. Per il suo processo, se l’olio dovesse superare i 45°C diventa problematico.

Gli propongo due soluzioni:

  • chiller come da richiesta, 100 KW termici, 45KW elettrici installati (fra compressori, pompe, ventilatori)
  • torre evaporativa con scambiatore a piastre, 100KW termici, 10KW elettrici installati (ventilatore, pompe)

Il costo dell’investimento alla fine è a favore della torre, anche se non di moltissimo, infatti l’impianto è un leggermente più complicato, bisogna inoltre prevedere un dosing (visto che ha acqua dura), ma sui costi di gestione non c’è storia.

dosaggi

La torre consuma anche un po di acqua (300 kg/h), ma ha un consumo energetico ridicolo.

Discorso chiuso con una torre evaporativa.

torri package

Pubblicato in Energia Termica, Free cooling, Raffreddamento, Refrigeratori, Risparmio energetico, Torri Evaporative

2 commenti su a “Impianto di raffreddamento per olio presse

  1. Buongiorno, mi scuso per il ritardo nella risposta ma ero fuori Italia.
    Avendo a disposizione vapore esausto da sfruttare, o comunque calore a basso livello, gli assorbitori sono delle macchine ottime.
    Hanno come difetto, solitamente in ristretto range di impiego a livello di temperature in uscita, ovvero sono poco elastiche come set point impostabili/ottenibili, ma il tutto è compensato egregiamente da una grande economia di gestione.
    SI tratta di macchine sostanzialmente statiche, che non avendo organi meccanici in movimento, sono anche affidabili.
    La loro efficienza viene incrementata sicuramente dall’utilizzo in abbinamento a torri evaporative per smaltire il calore di condensazione, sistema che ne garantisce una costanza di prestazioni.
    Abbiamo diversi impianti con torri evaporative installate su sistemi ad assorbimento.

  2. Margherita Di Leo dice:

    Salve, ho letto di sistemi integrati assorbitore/torre evaporativa/pompe/addolcitore (Broad) lei che cosa ne pensa??

Scrivi una risposta

*