Scambiatori a piastre per gas ad alta pressione

Il gas naturale che viene pompato lungo i metanodotti ad elevata pressione, quando arriva nel punti di distribuzione, viene depressurizzato per poter essere inviato alla rete di distribuzione.

Il processo di depressurizzazione, causa un raffreddamento repentino del metano, causa l’effetto di espansione, che avviene con cessione di calore.

Ovviamente questo processo fa rendere necessario un post riscaldamento del gas naturale, in quanto diversamente potrebbe portare al congelamento dell’umidità presente all’interno del gas stesso, con rovinose conseguenza.

Un tempo si utilizzavano costosi ed ingombranti scambiatori a fascio tubiero, che nell’attualità vengono sempre più soppiantati da moderni scambiatori T WELD Plate & Shell.

Si tratta di scambiatori di calore a piastre, molto compatti, che hanno un elevatissimo range di utilizzo, sia a livello di temperature che di pressione.

Questa loro peculiarità li sta facendo preferire dalle più avanzate società di ingegneria, come scelta primaria rispetto ad altre tipologie di scambiatori.

Il materiale costruttivo e la posizione dei bocchelli sul mantello, possono essere realizzati si richiesta.

Technical Specification

Maximum Heat Transfer Area
• 2000 m²/ exchanger

Mechanical Design
• Full vacuum to 200 bar possible
• -200 to +900 °C