Scambiatori a piastre e guarnizioni

La divisione service riceve uno scambiatore da parte di un cliente, con la richiesta di verificarne semplicemente la quota di serraggio, quindi ricollaudarlo e renderlo.

Il responsabile tecnico, riceve il materiale e contatta l’ufficio tecnico: lo scambiatore è completamente scondizionato.

Facciamo un rapido sopralluogo.

L’apparecchio risulta piuttosto compromesso, mancano dei tiranti, alcune guarnizioni sono palesemente fuori sede, perde fluido dal perimetro…è impossibile da richiudere.

Lo apriamo e dopo una telefonata chiarificatrice con il cliente, il risultato è differente:

  • le guarnizioni sono scondizionate e fuori sede, probabilmente ha preso qualche botta di pressione
  • mancano due tiranti, sono stati persi
  • lato acqua lo scambiatore è sporco ed incrostato.

In sostanza, va rimesso a nuovo.

Avendo a disposizione i pezzi di ricambio a stock, l’intervento dura un paio di ore, quindi possiamo avvisare il cliente che l’apparecchio è pronto e disponibile per essere rimontato sull’impianto.