Dissipazione di emergenza nella cogenerazione

Tutti gli impianti di cogenerazione, indipendentemente dalla taglia e dalla tipologia, necessitano di un sistema di dissipazione di emergenza del calore.

Infatti nel caso in cui il calore generato dal motore endotermico o turbina, on venga utilizzato, deve essere smaltito/dissipato in qualche altro sistema.

Radiatori V TYPE per impianto di cogenerazione

Nelle centrali di cogenerazione vengono di conseguenza installati a tale scopo:

a seconda delle latitudini del sito o della disponibilità o meno di acqua di raffreddamento.

Per la centrale di cogenerazione di Polgar in Ungheria, dove viene prodotta energia dal recupero di vecchi pneumatici, è stato installato un parco di radiatori ad alte prestazioni serie T FIN BIG TCFC AEV.

In funzione della temperatura molto elevata e rispondendo a specifiche  e material requisition molto restrittive, sono stati installati free cooler con ventilatori di grande diametro, particolarmente silenziosi e di assoluta affidabilità.

In pratica al posto dei classici elettroventilatori con accoppiamento motore ventola diretto, sono stati utilizzati ventilatori di grande diametro (1850 mm.), con motore esterno al flusso di aria calda, ad accoppiamento con cinghie e pulegge.

Per contenere il layout di installazione, i radiatori della serie V-TYPE sono stati montati accostati su di una piattaforma sopraelevata, allo scopo di assicurare una alimentazione di aria uniforme, eliminando fenomeni di ricircolazione di aria calda.

Potrebbero interessarti anche:

  1. Il recupero energetico nella cogenerazione