Scambiatori di calore per motori endotermici

I motori endotermici vengono utilizzati spesso nelle applicazioni relative alla produzione di energia, sia intesa come produzione di emergenza che cogenerazione.

Motore endotermico per impianto di cogenerazione

In entrambi i casi, oltre alla produzione di energia elettrica, i motori producono una considerevole quantità di energia termica che a seconda dell’utilizzo del motore, viene recuperata (cogenerazione) o semplicemente dissipata (power generation).

In ogni caso questo tipo di operazione passa per degli scambiatori di calore.

Gli scambiatori di calore che tipicamente equipaggiano un motore endotermico sono:

  • elettroradiatore, per il raffreddamento dell’acqua del motore (jacket water cooler)
  • scambiatore dell’aria di sovralimentazione, per il raffreddamento dell’aria di alimentazione (charge air cooler)
  • scambiatore olio, per il raffreddamento dell’olio motore (oil cooler)
  • raffreddatore del collettore in ingresso e della testata con vaso di espansione integrato (header tank heat exchanger)
  • scambiatore jacket, per il recupero dell’energia termica contenuta nell’acqua del motore
  • scambiatore fumi, per il recupero dell’energia termica contenuta nei fumi di scarico (exhaust heat recovery)

Tutti questi scambiatori hanno lo scopo preciso di mantenere la temperatura dei vari organi del motore endotermico entro limiti accettabili, in modo da mantenerne inalterata l’efficienza e di conseguenza la potenza generata.

Power Generation Engine

Infatti in caso di incremento delle temperature, i primi sintomi sono un “derating” ovvero un depotenziamento del motore, che di conseguenza produce meno potenza, meccanica ed elettrica…l’ulteriore innalzamento delle temperature, provoca un blocco del motore e quindi dei sistemi ad esso collegati per produrre energia, per evitarne la rottura.

Tempco propone una ampia gamma di scambiatori di calore per motori endotermici, con range di potenzialità da 10 KW fino a 2000 KW, che coprono l’intera gamma di queste applicazioni.

Altre aziende offrono prodotti similari e alcune di queste sono specializzate in ambiti specifici. Alcuni esempi sono:

  • FIM FORCELLINI
  • MASOLINI

Alcune aziende sono specializzate in applicazioni racing, dove realizzano vere e proprie opere d’arte tecnologiche:

  • TRM IMOLA
  • GALLETTO

Esistono poi aziende specializzate in restauro

  • QUAGLIA TORINO

ma forse cominciamo troppo a divagare… abbandonando il nostro argomento principale, i motori endotermici!