Raffreddamento e preparazione di mescole plastiche

Le materie plastiche spesso sono composte da mescole di diversi elementi, per ottenere determinate caratteristiche meccaniche, fisiche o estetiche.

La preparazione di queste mescole richiede l’impiego di particolare macchinari, che generando vanno mantenuti a temperatura controllata, con dei tempi di riscaldamento seguito da raffreddamento.

Si tratta di sistemi piuttosto semplici aventi alcune peculiarità che richiedono una certa attenzione nel progetto.

TCPU HC unità di termostatazione per mescolatori delle materie plastiche

Le fasi di raffreddamento richiedono livelli di temperatura nell’intorno dei 15-20°C, che richiedono quindi l’impiego di chiller. Questi mescolatori hanno camicie dalla limitata resistenza alla pressione, per via delle dimensioni notevoli. Inoltre l’impiego di spessori limitati sulle pareti, consente di trasmettere l’energia termica più efficacemente. Risulta quindi estremamente importante il controllo della pressione di circolazione dell’acqua. Di conseguenza, il sistema di termostatazione è sempre interfacciato da uno scambiatore di calore a piastre, per separare i circuiti.

Abbiamo studiato per queste applicazioni dei sistemi dedicati pre-assemblati, dove vengono alloggiati:

  • scambiatore a piastre
  • pompa di circolazione acqua
  • valvole di regolazione e sezionamento
  • flussimetri
  • strumentazione di controllo
  • sensori di temperatura

 TCPUHC unità di termostatazione per mescolatori delle materie plastiche