Raffreddamento dell’olio idraulico

L’inizio di questo anno è stato contrassegnato da una serie di impianti parecchio interessanti, sui quali stiamo lavorando e vi relazioneremo a breve, in quanto hanno un contenuto tecnologico interessante.

Quello che invece mi interessa condividere è un intervento di rigenerazione che abbiamo operato su una coppia di scambiatori a piastre.

Si tratta di due apparecchi che lavorano in parallelo su una centrale oleodinamica, che dopo 14 anni di servizio, si sono “arresi”.

Le condizioni di lavoro sono particolarmente gravose per via di pressioni e temperature, gli scambiatori hanno sempre lavorato in coppia, ed ora presentano una perdita di prestazioni, unita a costi manutentivi, che ne hanno fatto decidere il completo rinnovamento.

Di seguito la fotografia dell’impianto completamente rimesso a nuovo.

Il cliente soddisfatto per il risultato, dopo questo periodo di tempo, si è rivolto nuovamente al nostro ufficio tecnico, per rivedere completamente i dati di progetto adeguandoli alle nuove richieste.

Unitamente con il cliente abbiamo riprogettato gli scambiatori per utilizzare acqua di raffreddamento ad una temperatura più elevata, in modo da consentire un risparmio energetico consistente.

scambiatore di calore a piastre su centrale oleodinamica