Deumidificazione del biogas

Come avevo parlato in un precedente argomento, negli impianti di cogenerazione realizzati con motori endotermici, funzionanti a biogas, è molto importante che il combustibile derivante dalla discarica, dall’allevamento o dagli scarti biologici, venga deumidificato prima di essere inviato al motore.

Questi sistemi si compongono da un

  • gruppo frigorifero, che deve essere dimensionato adeguatamente, per poter funzionare con soluzioni incongelabili aventi temperature prossime agli 0°C,

abbinato ad uno

Le prestazioni dovranno essere garantite durante tutto l’arco dell’anno, in quanto questi gruppi devono funzionare sempre, in qualsiasi stagione.

gruppi frigoriferi per deumidificazione biogas

I chiller dedicati a queste applicazioni sono solitamente in esecuzione da esterno, in quanto vengono installati all’aperto (anche per evitare problematiche legate alla normativa ATEX), inoltre devono essere dotati di sezioni di condensazione ad aria debitamente sovradimentionate, in modo da poter garantire prestazioni e funzionamento anche nei mesi più caldi, ma al tempo stesso dovranno avere sistemi di parzializzazione sulla condensazione, in modo da non entrare in crisi, quando le temperature diventano più rigide.

Al tempo stesso gli scambiatori che servono per raffreddare e deumidificare il gas, hanno superfici di scambio molto elevate, con tubi di diametro adeguato, in modo da avere basse perdite di carico.

La superficie di scambio deve essere dimensionata per poter abbassare il più possibile la temperatura del biogas, avvicinandola alla temperatura dell’acqua glicolata prodotta dal chiller, per poter eliminare la maggior quantità di acqua possibile (acqua e liquidi vari).

scambiatore a fascio tubiero per deumidificazione biogas scambiatore a fascio tubiero per deumidificazione biogas

Pubblicato in Cogenerazione, Energia Termica, recupero energetico, Risparmio energetico, Scambiatori di calore

6 commenti su a “Deumidificazione del biogas

  1. Dopo essere già impazzito per il funzionamento di un deumidificatore portatile mi ritrovo nuovamente alle prese con un problema di deumidificazione del biogas. Potreste inviare gentilmente anche sulla mia email la preziosa tabellina? Grazie in anticipo.

  2. Salve Valter, potresti gentilmente inviarmi anche a me quella tabellina? Mi sarebbe davvero utile. Ti ringrazio

    Claudio

  3. Buongiorno Jacopo,
    grazie per il contatto e per i complimenti.
    Il dimensionamento dei gruppi frigoriferi per la deumidificazione/raffreddamento del biogas tiene in considerazione il calore sensibile per il raffreddamento del flusso gassoso, sommato al calore latente di condensazione dell’umidità presente nel Gas stesso.
    Ti invio per email una tabellina con le potenze correlate alle portate tipiche di alcuni impianti, alle condizioni standard.
    Considera che ovviamente in funzione delle condizioni di lavoro e di temperatura, le potenze variano.
    Buon lavoro, cordialmente,
    valter

  4. Buongiorno Valter, sono uno studente di ingegneria energetica di Padova, mi interessava conoscere i criteri di dimensionamento del gruppo frigo per il biogas e se possibile avere una scheda col rapporto portata biogas-kw frigoriferi e relativi assorbimenti dei chiller ad ogni potenza.
    Grazie e complimenti per il blog!

    Jacopo

Scrivi una risposta

*