Termoregolazione e materiali sintetici

Subito dopo la ripresa di settembre, abbiamo messo in marcia due interessanti impianti di termoregolazione, entrambi installati su presse per la produzione di guarnizioni in gomma e materiali sintetici.

In entrambi i casi, le centraline vanno a sostituire obsoleti impianti di riscaldamento a vapore ed entrambi sono realizzati ad olio diatermico, massima temperatura di esercizio 265°C.

La peculiarità che rende interessanti questi due impianti è la necessità evidenziata dal cliente di poter regolare la temperatura dei diversi piani della pressa, con set-point differenti.

treg termoregulating unit for diathermic oil

In pratica il cliente ci ha spiegato che ha la necessità di produrre contemporaneamente diverse mescole di gomma, che richiedono quindi differenti temperature di vulcanizzazione e/o reazione.

 

Dopo una attenta valutazione delle alternative percorribili, abbiamo optato per una soluzione “smart”, che prevede una singola centralina di riscaldamento, con la possibilità di modulare la potenza in funzione dell’effettivo carico termico richiesto, con una serie di dispositivi di regolazione della temperatura dei differenti piani della pressa.

Il risultato estremamente funzionale ed efficiente, ha messo il cliente nella condizione di avviare il budget per convertire tutte le presse di stabilimento a questo nuovo sistema di termoregolazione.

DSCF1257