Verifica delle prestazioni di uno scambiatore di calore

Per la verifica delle prestazioni di uno scambiatore di calore è necessario disporre dei dati di fabbrica per lo specifico modello in prova.

I dati sono:

  • portata dell’acqua primaria (L/s),
  • temperatura di ingresso e di uscita dell’acqua primaria (°C),
  • portata dell’acqua secondaria (L/s),
  • temperatura di ingresso e di uscita dell’acqua secondaria (°C),
  • potenzialità termica (kW).

scambiatore strumentato pronto per un collaudo prestazionale


Le misure da effettuare per il controllo delle prestazioni sono quelle che permettono il raffronto fra i dati di progetto e quelli effettivi.
Occorrerà, quindi, procedere alle misure seguenti, accertandosi che le condizioni di carico degli utilizzi si mantengano costanti durante le misure:
– portate dell’acqua primaria e secondaria, direttamente con uno strumento o indirettamente; in quest’ultimo caso occorrerà disporre della perdita di carico del primario e del secondario alle portate di progetto;
– temperature di ingresso e di uscita dell’acqua al primario e al secondario.

La potenzialità Qs resa dallo scambiatore è data dalla relazione seguente:

Qs = qw c p ∆t (kW)

dove:

  • qw= portata dell’acqua secondaria (L/s)
  • ∆t = salto di temperatura dell’acqua (K)
  • c = calore specifico dell’acqua [kJ /(kg K)]
  • p = massa volumica dell’acqua (kg/m3)